Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Codice fiscale

 

Codice fiscale

 

CODICE FISCALE

I Consolati italiani sono abilitati a rilasciare codici fiscali sia a cittadini italiani che stranieri esclusivamente per uso privato, da parte quindi delle sole “persone fisiche”. I Consolati italiani non sono invece abilitati ad emettere codici fiscali per le “persone giuridiche”. In questo caso è necessario contattare l’ “Agenzia delle Entrate” (www.agenziaentrate.gov.it).

La richiesta di codice fiscale, per chi si trova al di fuori del territorio nazionale italiano, può essere presentata tramite l’Ufficio Consolare competente per il luogo di residenza dell'interessato. Per verificare il Consolato competente si prega di consultare la pagina https://serviziconsolarionline.esteri.it/ScoFE/services/consulate/find-consulate.sco

Il codice fiscale compare sulla tessera sanitaria, che ha una scadenza e viene rilasciata a chi risiede in Italia. Chi risiede all'estero e non ha diritto alla tessera sanitaria in quanto non beneficiario di assistenza sanitaria in Italia, può richiedere il certificato o il tesserino di codice fiscale.

Ai fini della richiesta di SPID, si puo’ richiedere il CERTIFICATO di codice fiscale che verrà inviato tramite email come allegato in formato pdf.

 

Come richiedere il codice fiscale

Coloro che risiedono in Scozia e Irlanda del Nord possono richiedere il codice fiscale a questo Consolato per email, inviando all’indirizzo consolato.edimburgo@esteri.it i sottoelencati documenti (come allegati e non come corpo del messaggio):

  • Formulario di richiesta (clicca QUI), debitamente compilato seguendo le istruzioni di seguito riportate,
  • Fotocopia di un documento di identità (passaporto o carta d’identità) in corso di validità, comprensivo della pagina con foto e firma.

RICHIESTA PER MINORI: nel caso di minori sarà necessario inviare oltre al documento d’identità del minore, anche il documento ’identità dell’adulto richiedente e copia del certificato di nascita o di altro documento (parte del passaporto o carta d’identità che mostra i nomi dei genitori) comprovante che il richiedente ha diritto ad agire per conto del minore.

In alternativa il codice fiscale può essere richiesto inviando documentazione cartacea tramite posta ordinaria al seguente indirizzo:

Italian General Consulate
32 Melville Street
Edinburgh EH3 7HA

La domanda va compilata in tutte le sue parti facendo attenzione ad indicare esattamente i dati del richiedente come appaiono sul documento d’identità. I cittadini italiani devono indicare il nome riportato sul documento italiano, anche se in possesso di altra cittadinanza.

Il codice fiscale viene emesso in base ai dati anagrafici: nome, cognome, data e luogo di nascita. Nel caso di persone già note alla Pubblica Amministrazione italiana, questi dati devono essere conformi ai dati già in possesso dell'Amministrazione Italiana. I cittadini italiani devono inserire una conferma dei dati anagrafici italiani e chi si trova nelle seguenti categorie deve darne informazione nella sezione “Note” del formulario:

  • Italiani che hanno cambiato cognome a seguito di matrimonio
  • Discendenti di cittadini italiani in possesso di altra cittadinanza
  • Coniugi di cittadini anche italiani.

Il codice fiscale italiano non è soggetto ad alcun diritto di percezione consolare e non è necessaria la presenza degli interessati.


187