This site uses cookies to provide a better experience. Continuing navigation accept the use of cookies by us OK

Cittadinanza per Matrimonio - Modifiche normative conoscenza lingua italiana

Date:

01/10/2019


Cittadinanza per Matrimonio - Modifiche normative conoscenza lingua italiana

Nuove norme in materia di cittadinanza, con riguardo alla concessione della cittadinanza italiana per matrimonio con cittadino italiano

L'art. 9.1 della Legge n.91 del 5 febbraio 1992 è stato modificato. Detta disposizione prevede, quale condizione per il riconoscimento della cittadinanza ai sensi degli art.5 e 9 della suddetta legge, il possesso di un'adeguata conoscenza della lingua italiana non inferiore al livello B1 del Quadro comune di riferimento per la conoscenza delle lingue.

L'accertamento della conoscenza della lingua va effettuata producendo:

◦Un titolo di studio rilasciato da un istituto italiano di istruzione pubblico o da un istituto paritario; o
◦Una certificazione rilasciata da un ente certificatore.

Al momento possono considerarsi enti certificatori, appartenenti al sistema di Certificazione della Lingua Italiana di Qualità:

◦L'Università per stanieri di Siena
◦L'Università per stanieri di Perugia
◦L'Università Roma Tre
◦La Società Dante Alighieri

Potranno pertanto essere considerate valide le certificazioni di livello non inferiore a B1 rilasciate dai suddetti enti


272