This site uses cookies to provide a better experience. Continuing navigation accept the use of cookies by us OK

CITTADINANZA PER MATRIMONIO: requisito conoscenza della lingua italiana livello B1 del QCER

Date:

02/01/2019


CITTADINANZA PER MATRIMONIO: requisito conoscenza della lingua italiana livello B1 del QCER

Ai sensi delle modifiche normative alle disposizioni vigenti in materia di cittadinanza (L. 91 del 1992) introdotte dal D.L. n. 113 del 4 ottobre 2018 e successiva legge di conversione (L. 1 dicembre 2018, n. 132), e in attuazione alle disposizioni contenute nella circolare 0000666 del 25 gennaio 2019 diramata dal Ministero dell’Interno e pervenuta al Consolato Generale d’Italia a Edimburgo in data 01/02/2019, si informa la gentile utenza di quanto segue:

Il Ministero dell’Interno ha confermato, quale condizione per il riconoscimento della cittadinanza italiana ai sensi degli artt. 5 e 9 della legge 91 del 1992, il possesso di un’adeguata conoscenza della lingua italiana. Tale requisito trova applicazione a decorrere dal 4 dicembre 2018, e quidi si applica a tutte le istanze presentate sul portale ALI a partire da tale data. Qualora le istanze, presentate a partire dal 4 dicembre e prive delle prescritte attestazioni o autocertificazioni, siano state già acquisite e accettate o accetate con riserva sul portale ALI, il Consolato dovrà necessariamente provvedere alla dichiarazione di inammissibilità, previo preavviso di rigetto ai sensi dell'art.10 bis della Legge n. 241/1990.


277