Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

FAQs Carte Identità

 

FAQs Carte Identità

FAQs Carte d'identità

 

Torna alla home page FAQs

 

È possibile richiedere il rilascio della carta d'identità quando si è all'estero?
Gli Uffici consolari italiani all'estero possono rilasciare una carta d'identità cartacea (CIC) valida per viaggiare nei paesi UE. Tale servizio è riservato esclusivamente ai cittadini italiani registrati presso l'Anagrafe (AIRE) del Consolato competente per circoscrizione.

Ci sono limiti d'età al rilascio o rinnovo della carta d'identità?
A partire dal 14 maggio 2011, gli Uffici consolari italiani all'estero possono rilasciare la carta d'identità cartacea (CIC) a favore di tutti i cittadini italiani, indipendentemente dalla loro età.

Sono maggiorenne. Come posso chiedere il rilascio della carta d'identità?
La richiesta va effettuata per posta a questo Consolato Generale.
Per i connazionali MAGGIORENNI, è necessaria la seguente documentazione:
- domanda di richiesta rilascio carta d'identità scaricabile dalla sezione modulistica,
- 4 fotografie identiche formato tessera
- vecchia carta d'identità deteriorata o scaduta o copia di altro documento.  
- in caso di furto, copia della denuncia effettuata presso la polizia britannica e modulo di denuncia scaricabile dalla sezione modulistica,
- "Postal Order" pagabile al Consolato Generale d'Italia dell'importo indicato nella sezione Tariffe

Qualora si abbiano figli minori, è necessario altresì includere il modulo di assenso scaricabile dalla sezione modulistica, sottoscritto dall'altro genitore, unitamente alla fotocopia di un suo documento di identità. L'assenso del secondo genitore è necessario anche se non siete sposati, se siete separati o divorziati.
Se l'altro genitore è di cittadinanza NON comunitaria, il modulo di richiesta va firmato alla presenza del funzionario del Consolato, previa esibizione di un documento d'identità.

Tutta la documentazione di cui sopra va inviata per posta a:
Consolato Generale d'Italia Edimburgo
Ufficio Carte Identità
32 Melville Street
Edinburgh
EH3 7HA

Le domande INCOMPLETE oppure NON CONFORMI alle istruzioni riportate nei checklist dei vari moduli di richiesta non potranno essere processate.

Come fare per ottenere la carta d'identità per minori di 18 anni?
I genitori devono fornire la seguente documentazione:
- domanda di richiesta rilascio carta d'identità per minorenne scaricabile dalla sezione modulistica,
- 4 fotografie identiche formato tessera del minore
- fotocopia dei documenti di identità di entrambi i genitori dove siano riconoscibili foto e firma.
- vecchia carta d'identità deteriorata o scaduta o copia di altro documento del richiedente
- in caso di furto, copia della denuncia effettuata presso la polizia britannica e modulo di denuncia scaricabile dalla sezione modulistica,
- "Postal Order" pagabile al Consolato Generale d'Italia dell'importo indicato nella sezione Tariffe

Il modulo di richiesta della carta d'identità per minorenni funge anche da ASSENSO per ambedue i genitori. L'assenso di entrambi i genitori è necessario anche se non siete sposati, se siete separati o divorziati. In caso di decesso di uno dei genitori, è necessario presentare l'atto di morte dello stesso.
Se l'altro genitore è di cittadinanza NON comunitaria, il modulo di richiesta va firmato alla presenza del funzionario del Consolato, previa esibizione di un documento d'identità.
Nel caso in cui il genitore non sia reperibile al momenteo della compilazione del modulo stesso, questi potrà compilare un modulo d'assensoscaricabile dalla sezione modulistica, a parte facendolo pervenire separatamente a quest'Ufficio unitamente ad una fotocopia di un documento di riconoscimento con foto e firma.

NB: Non sarà possibile rilasciare una carta d'identità per i nati all'estero i cui atti di nascita non sono stati registrati presso questo Consolato o Comune di iscrizione AIRE.

Le domande INCOMPLETE oppure NON CONFORMI alle istruzioni riportate nei checklist dei vari moduli di richiesta non potranno essere processate.

Quali sono i tempi per il rilascio della carta d'identità?
Una volta ricevuta la domanda di rilascio, il Consolato Generale dovrà acquisire il necessario nulla osta da parte del Comune italiano di iscrizione. I Comuni italiani continuano, infatti, ad avere la competenza primaria per il rilascio delle carte d'identità e possono continuare a rilasciare tale documento anche ai cittadini residenti all'estero.
Il periodo di attesa potrà pertanto prolungarsi in alcuni casi, richiedendo anche 2/3 mesi, a causa di eventuali ritardi nelle risposte dei Comuni, o a causa di sempre possibili divergenze tra i dati in possesso dell'Anagrafe consolare e quelli in possesso dei Comuni, o in relazione al numero delle richieste.
A conclusione delle procedure di emissione della carta d'identità, l'interessato verrà avvertito a mezzo e-mail (preferibilmente) oppure altro mezzo ritenuto idoneo.

Il Consolato Generale può rilasciare le nuove carte d'identità in formato elettronico/tessera?
No, questo Consolato NON è abilitato a rinnovare o prorogare le nuove carte d'identità in formato elettronico/tessera.

Quanto costa ottenere il rilascio della carta d'identità?
Le tariffe variano a seconda che si tratti del rilascio di una nuova carta d'identità o di un duplicato in caso di furto/smarrimento/deterioramento. Pregasi controllare la sezione Tariffe per trovare i costi aggiornati.

Quanta validità hanno le carte d'identità?
In base all'art. 7 del Decreto Legge 9 febbraio 2012 n.5, i nuovi documenti d'identità sono rilasciati con validità fino alla data corrispondente al giorno e al mese di nascita del titolare immediatamente successiva alla scadenza di dieci anni dalla data di emissione.

Devo richiedere/prorogare la carta d'identità e ho un figlio minore ma l'altro genitore non vuole firmare l'atto d'assenso necessario: come procedo?
Nell'eventualità che l'altro genitore non voglia dare l'assenso per qualsiasi motivo, bisogna rivolgersi al giudice tutelare di competenza.
Il Console Generale funge da Giudice Tutelare per i minori residenti nella propria circoscrizione consolare, ma SEMPRE e SOLO se iscritti regolarmente all'AIRE di questo Consolato Generale. Chi è di passaggio o NON RESIDENTE, si deve rivolgere al giudice tutelare di competenza in Italia.

 Torna alla home page FAQs


115