Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

FAQs Passaporti

 

FAQs Passaporti

FAQs Passaporti

Torna alla home page Passaporti

 

Chi può richiedere il rilascio del passaporto al Consolato?
Il passaporto viene normalmente rilasciato dall'Autorità competente per il luogo di residenza del richiedente (in Italia la Questura della provincia di residenza, all'estero l'Ambasciata o il Consolato competente per il territorio).
Possono pertanto richiedere il passaporto al Consolato Generale di Edimburgo solo i cittadini italiani residenti in Scozia o Irlanda del Nord che siano iscritti all'anagrafe del Consolato e all'AIRE del competente Comune italiano.
Per tutti gli altri si consiglia di rivolgersi al''Autorità competente per residenza (Questura o altro Consolato). Solo in caso di comprovata urgenza e previa acquisizione di nulla osta e delega della Questura o del competente Ufficio diplomatico/consolare all'estero sarà possibile rilasciare un passaporto.

Come si richiede il rilascio del passaporto?
A seguito dell'introduzione del passaporto elettronica con dati biometrici è necessario recarsi personalmente presso il Consolato ad Edimburgo per l'apposizione delle impronte digitali.
La domanda di passaporto (sia per adulto che per minore) può essere presentata secondo una delle seguenti modalità:
- Personalmente: solo su appuntamento. Per maggiori informazioni vedi qui
- Per posta: solo per i minori di 12 anni è possibile inviare la documentazione per posta direttamente al Consolato Generale. Per maggiori informazioni vedi qui

Non sono iscritto all'AIRE, posso comunque presentare domanda di passaporto?
Solo in caso di comprovata urgenza e previa acquisizione di nulla osta e delega della Questura o del competente Ufficio diplomatico/consolare all'estero sarà possibile rilasciare un passaporto.

Cosa serve per il rilascio del passaporto su domanda presentata allo sportello?

  • modulo di richiesta (vedi Modulistica)
  • passaporto in scadenza (se del caso) e/o altro documento d'identità in corso di validità (carta d'identità italiana o passaporto straniero)
  • due foto frontali e a volto scoperto, conformi alle modalità ICAO
  • l'importo corretto (vai alla sezione Tariffe) in contante o a mezzo "Postal Order" acquistato al Post Office e intestato al Consolato Generale d'Italia
  • Se avete figli minori di 18 anni è indispensabile esibire debito "Atto di Assenso" rilasciato dall'altro genitore indipendentemente dalla nazionalità degli stessi ed anche nel caso di genitori naturali, separati o divorziati.

Per maggiori informazioni consultare le relative sezioni della pagina Passaporti

NB: Ai sensi della Legge n. 1185/1967, art. 3 (aggiornata con le modifiche dell'art. 24 della Legge n. 3/2003), nel modulo di domanda del passaporto il cittadino italiano deve obbligatoriamente indicare l'esistenza di figli minori, siano essi conviventi o meno con il richiedente stesso. Per questi casi la Legge prevede un esplicito consenso dell'altro genitore (denominato "Atto di Assenso"). In caso di figli di genitori diversi dovrà essere presentato un'atto di assenso per ciascuno dei figli. L'atto di assenso è valido per sei mesi dalla firma dello stesso.
ATTENZIONE: Se uno dei genitori è di cittadinanza non comunitaria (cittadino di stato non membro dell'UE), il modulo di assenso deve essere firmato di persona in presenza del funzionario del Consolato o della rete consolare onoraria, previa esibizione di un valido documento d'identità. Se il genitore di cittadinanza non comunitaria ed è impossibilitato a presentarsi di persona deve firmare la dichiarazione di assenso alla presenza di un Pubblico Ufficiale in Italia oppure si deve recare a firmare l’assenso presso l'Ambasciata o il Consolato italiano presente nel Paese estero dove si trova.

Cosa serve per il rilascio del passaporto per posta (minori da 0 a 12 anni)?

  • Domanda di rilascio del passaporto per minori MOD2 (vedi Modulistica)
  • Valido documento di identità di entrambi i genitori
  • Atto di assenso
  • 2 fotografie formato tessera identiche e recenti (acquisite da non oltre 6 mesi) conformi agli standard internazionali ICAO (clicca qui)
  • Pagamento. Vedi Costi e modalita' di pagamento
  • Eventuale passaporto in scadenza, scaduto o danneggiato
    - in caso di smarrimento/furto/danneggiamento del passaporto: denuncia resa alle autorita' di polizia locali e formulario di denuncia (vedi Modulistica)

NB: Ai sensi della Legge n. 1185/1967, art. 3 (aggiornata con le modifiche dell'art. 24 della Legge n. 3/2003), nel modulo di domanda del passaporto il cittadino italiano deve obbligatoriamente indicare l'esistenza di figli minori, siano essi conviventi o meno con il richiedente stesso. Per questi casi la Legge prevede un esplicito consenso dell'altro genitore (denominato "Atto di Assenso"). In caso di figli di genitori diversi dovrà essere presentato un'atto di assenso per ciascuno dei figli. L'atto di assenso è valido per sei mesi dalla firma dello stesso.
ATTENZIONE: Se uno dei genitori è di cittadinanza non comunitaria (cittadino di stato non membro dell'UE), il modulo di assenso deve essere firmato di persona in presenza del funzionario del Consolato o della rete consolare onoraria, previa esibizione di un valido documento d'identità. Se il genitore di cittadinanza non comunitaria ed è impossibilitato a presentarsi di persona deve firmare la dichiarazione di assenso alla presenza di un Pubblico Ufficiale in Italia oppure si deve recare a firmare l’assenso presso l'Ambasciata o il Consolato italiano presente nel Paese estero dove si trova.

Cosa serve per il rilascio del passaporto ad un minore di 18 anni?
È necessario che l'atto di nascita del minore sia già regolarmente registrato presso il competente Comune italiano, direttamente o tramite il Consolato competente per luogo di nascita.
Documentazione richiesta:

  • modulo di richiesta scaricabile dalla sezione modulistica, firmato da entrambi i genitori o da uno di essi insieme all' "Atto di Assenso" rilasciato separatamente. I cittadini non comunitari dovranno o presentarsi personalmente presso questo Ufficio per la sottoscrizione stessa, ovvero inviare per posta moduli/richieste da loro sottoscritti alla presenza di Autorità italiana abilitata all'autenticazione della firma (Funzionario di altro Consolato, Notaio Pubblico, Ufficiale di Polizia, ecc.)
  • i passaporti dei genitori o altro documento di identità con foto e firma (nella domanda via posta inviare solo fotocopia)
  • passaporto precedente del minore, se mai posseduto, o altro documento d'identità con foto anche se straniero (in fotocopia nel caso delle domande inviate via posta)
  • due foto identiche frontali e a volto scoperto del minore stesso, conformi alle modalità ICAO
  • l'importo corretto (vai alla sezione Tariffe) in contante o a mezzo "Postal Order" acquistato al Post Office e intestato al Consolato Generale d'Italia
  • Una busta "special delivery" (formato plastificato) pre-pagata fino ad un massimo di 500gr (da acquistarsi presso un Post Office) compilata con l'indirizzo a cui volete ricevere il passaporto - qualora si desideri che il nuovo passaporto, una volta pronto, venga inviato per posta al proprio recapito estero.

NOTA BENE: Si ricorda che onde poter rilasciare evenutale passaporto a nome di un minore di età superiore ai 12 anni, sarà necessario acquisire relative impronte digitali e, pertanto, il minore interessato dovrà venire personalmente presso questi Ufffici.
La validità temporale del passaporto per minori è differenziata in base all'età (tre anni di validità per minori da 0 a 3 anni / cinque anni di validità per minori da 3 a 18 anni).

Quanto tempo ci vuole per il rilascio del passaporto?
Se sei registrato presso questo consolato, la tua domanda è completa, la tua situazione anagrafica e di Stato Civile è in regola e non è necessario ottenere un nullaosta dalla competente Questura italiana, il nuovo passaporto verrà rilasciato a vista il giorno dell'appuntamento.

N.B. Qualora la domanda non fosse formulata correttamente, o siano necessarie ulteriori verifiche con le autorità italiane, la pratica potrebbe subire un ritardo.

Quanto tempo prima della scadenza del mio attuale passaporto devo chiedere l'emissione di uno nuovo?
Non prima di sei mesi dalla scadenza a meno che il Suo attuale passaporto non risulti deteriorato.

Devo affidare mio/a figlio/a minore per un viaggio ad una terza persona: come procedo?
Se si desidera che un minore di anni 14 viaggi in Italia accompagnato da una persona diversa dai genitori o affidato alla compagnia aerea, è necessario che i genitori o gli esercenti la potestà genitoriale presentino una dichiarazione di accompagnamento scaricabile dalla sezione modulistica. Si prega comunque di contattare direttamente l'Ente/Compagnia aerea per informazioni sulla documentazione da loro ritenuta necessaria.

La validità di tale dichiarazione di accompagnamento è di norma circoscritta ad un viaggio (da intendersi come andata e ritorno) fuori dal Paese di residenza del minore, con destinazione determinata.
La dichiarazione di accompagnamento va presentata presso le Questure in Italia o le Rappresentanze diplomatico-consolari all'estero. L'Autorità competente a ricevere la dichiarazione è di norma quella nella cui circoscrizione risiede il richiedente.
Nel caso di genitori cittadini UE detta dichiarazione può essere presentata:
1. personalmente durante l'orario di apertura al pubblico del Consolato Generale
2. inviata via posta, via e-mail o fax
allegando, in ogni caso, alla Dichiarazione di accompagnamento copia dei documenti d'identità:
- dei genitori
- del minore
- dell'eventuale accompagnatore

La firma del genitore o tutore cittadino di un Paese non aderente alla UE dovrà essere autenticata. A fronte della presentazione di idonea Dichiarazione di accompagnamento, questo Consolato Generale rilascerà un'apposita attestazione contenente i dati riportati nella dichiarazione resa dagli esercenti la potestà genitoriale o tutoria.

Cosa si intende per assenso dei genitori di minori?
Ai sensi dell'art.3, comma b, legge 21 novembre 1967 n. 1185, l'assenso è una dichiarazione scritta con cui il genitore di un minore di 18 anni autorizza l'altro genitore ad avere un passaporto inviduale qualunque sia il legame che li unisce (conviventi, coniugati, separati, divorziati).
Per il rilasciare il proprio assenso l'altro genitore dovrà compilare e firmare l'apposito campo in fondo al formulario di richiesta del passaporto oppure utilizzare lo specifico modulo scaricabile dalla sezione modulistica.

È indispensabile che l'assenso sia accompagnato da un valido documento d'identità con foto e firma del richiedente (anche in fotocopia).
In caso di decesso di uno dei genitori, è necessario presentare l'atto di morte dello stesso.
I cittadini di paesi extracomunitari dovranno rilasciare l'assenso presentandosi di persona in Consolato o presso altra Autorità italiana abilitata all'autenticazione della firma (Funzionario di altro Consolato, Notaio Pubblico, Ufficale di Polizia) muniti del loro passaporto o di un documento di identità con foto e firma.

Quali documenti sono necessari per viaggiare in Italia con animali domestici?
Dal 2 ottobre 2004 è in vigore il Regolamento 998\2003\CE relativo ai requisiti veterinari applicabili all’introduzione ed ai trasferimenti nel territorio dell’Unione Europea di animali domestici (cani, gatti e furetti) al seguito dei viaggiatori e senza fini commerciali.
Secondo le disposizioni in vigore, per le introduzioni in provenienza da Paesi terzi è necessario che ciascun animale domestico sia munito di certificato veterinario europeo il cui modello è stato approvato con Decisione della Commissione del 2004\203\CE del 18 febbraio 2004 e successive modifiche. Ulteriori informazioni sono reperibili sulla pagina dedicata del sito del Ministero della Salute.

Ingresso o transito negli Stati Uniti d'America
Il passaporto biometrico facilita l'ingresso negli Stati Uniti. Si ricorda che i figli minori devono anch'essi essere muniti di passaporto individuale. Per maggiori informazioni si invita a consulatare il sito web www.viaggiaresicuri.it oppure il sito dell'Ambasciata statunitense a Londra: www.usembassy.org.uk

Si ricorda che le Autorità americane hanno introdotto un sistema elettronico di registrazione on-line dei dati dei cittadini degli Sati facenti parte del Visa Waiver Program (VWP) che si recano temporaneamente negli Stati Uniti per turismo o per motivi di lavoro: tutti coloro che si recano negli Stati Uniti, nell'ambito del Programma Viaggio senza Visto, devono ottenere un'autorizzazione elettronica al viaggio, prima di salire a bordo del mezzo di trasporto, aereo o navale, in rotta verso gli Stati Uniti.
Per ulteriori informazioni consultare www.viaggiaresicuri.it e www.cbp.gov/xp/cgov/travel/id_visa/esta

 

Torna alla home page FAQs


114