Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Aggiornamento norme di ingresso in Scozia, a partire dal 7 gennaio

Dalle ore 4.00 di oggi, venerdì 7 gennaio, cambiano le norme per l’ingresso in Scozia, provenendo dall’estero, per le persone che hanno completato il ciclo vaccinale (c.d. ‘fully vaccinated’) e per i minori di anni 18.

A queste persone non viene più richiesto il risultato di un test pre-partenza e di autoisolarsi dopo l’arrivo in Scozia; a partire dalle ore 4.00 di domenica 9 gennaio, inoltre, il test da effettuarsi entro il secondo giorno dopo l’arrivo potrà essere antigenico (LFD) e non necessariamente molecolare (PCR).

Le norme per chi non ha completato il ciclo vaccinale (‘not fully vaccinated’) rimangono le stesse.

 

Maggiori informazioni sull’annuncio del cambiamento delle norme QUI.

Maggiori informazioni per gli ingressi in Scozia QUI.

 

Se sei completamente vaccinato – c.d. ‘fully vaccinated’ – ovvero se si soddisfano tutte le seguenti condizioni:

a) aver ricevuto la seconda dose di uno dei vaccini inclusi nella lista di quelli riconosciuti, oppure una combinazione degli stessi, oppure l’unica dose nel caso del vaccino Janssen;

b) aver ricevuto il vaccino in uno dei Paesi inclusi nella lista del governo scozzese;

c) aver ricevuto la seconda dose, oppure l’unica dose nel caso del vaccino Janssen, da almeno 14 giorni;

devi:

1. prenotare da uno dei provider inclusi nell’elenco del governo e pagare un test antigenico (LFD) o molecolare (PCR) COVID-19 per il Day 2, da effettuare dopo l’arrivo in Scozia;

2. completare il passenger locator form (nelle 48 ore prima del tuo arrivo in Scozia);

3. effettuare il test Day 2 entro il secondo giorno successivo al tuo arrivo (il giorno dell’arrivo in Scozia va conteggiato come Day 0).

 

Per dimostrare di aver completato il ciclo vaccinale previsto è possibile:

 

Se NON sei completamente vaccinato da almeno 14 giorni (‘not fully vaccinated’) devi:

1. prenotare da uno dei provider inclusi nell’elenco del governo e pagare per due test molecolari (PCR) COVID-19 da effettuare il secondo e l’ottavo giorno dopo l’arrivo in Scozia (Day 2 & Day 8);

2. sottoporti a un test COVID-19 pre-partenza, nei due giorni antecedenti l’arrivo in Scozia;

3. completare il passenger locator form (nelle 48 ore prima del tuo arrivo in Scozia);

4. autoisolarti per 10 giorni (il giorno d’arrivo in Scozia è conteggiato come giorno ‘zero’) presso il proprio domicilio;

5. effettuare i test al secondo (Day 2) e all’ottavo giorno (Day 8) dopo l’arrivo in Scozia.

 

Circa le modalità di effettuare la quarantena, vedi QUI.

Per ulteriori informazioni in lingua italiana si consiglia un’attenta lettura dello specifico approfondimento sul portale Viaggiare Sicuri, a cura dell’Unità di Crisi della Farnesina, vedi QUI.